Se hai subito un incidente con un altro veicolo che abbia causato danni alle cose trasportate di tua proprietà, al veicolo e/o lesioni non gravi alla tua persona e non sei responsabile o lo sei solo in parte, devi rivolgerti direttamente al tuo assicuratore che è tenuto a risarcire il tuo danno. Questo al fine di ottenere un risarcimento diretto.

Secondo tale procedura il danneggiato, in caso di incidente, deve recarsi  presso la propria compagnia che sarà tenuta a risarcirlo. Ricorda che il tuo assicuratore  è obbligato a formulare offerta di risarcimento entro 60 giorni dal pervenimento della richiesta per i danni alle cose o al veicolo ed entro 90 giorni per i danni alla persona. Poi, la compagnia assicuratrice si rivolgerà alla compagnia del responsabile dell’incidente per ottenerne a sua volta il risarcimento.

Per ottenere un risarcimento diretto, deve essere necessario che l’incidente  coinvolga  soltanto due veicoli entrambi identificati, regolarmente assicurati ed immatricolati in Italia.  Di fatti, se uno dei due veicoli è un ciclomotore, deve essere targato secondo il nuovo regime di targatura entrato in vigore il 14 luglio 2006.

Se oltre alle cose trasportate ed al veicolo hai riportato danni fisici, ricorda che devi avere delle lesioni non gravi, cioè di danni alla persona con invalidità permanente non superiore al 9%. La procedura di risarcimento diretto si applica anche sul veicolo coinvolto erano presenti, oltre ai conducenti, altre persone che hanno subìto lesioni anche gravi.

Solo in questi dovrai fare  richiesta di risarcimento al tuo assicuratore, altrimenti, dovrai infatti rivolgere la richiesta all’assicuratore del veicolo che ritieni responsabile, in tutto o in parte, dell’incidente.

Puoi consegnare la richiesta di risarcimento a mano al tuo assicuratore oppure potrai inviarla mediante lettera raccomandata a.r. o a mezzo telegramma, telefax o posta elettronica . L’assicurazione ti proporrà un risarcimento e se dichiari di accettare la somma che ti viene offerta, l’assicuratore è tenuto ad effettuare il pagamento entro 15 giorni.

Fonte Immagine: omnimoto.it

Tags:

Sorry, Comments are closed.