prestitoAgos Ducato è la società di finanziamenti che permette di ottenere in brevissimo tempo un prestito piccolo o grande per ogni esigenza, con una rata che segue le possibilità del cliente ed un piano di rimborso flessibile che si mette nei panni delle persone e ne comprende ogni problema. Con Agos, infatti, il cliente potrà decidere di saltare una rata del rimborso, posticipandone così la durata, di estinguere anticipatamente senza penale, di modificare la durata del rimborso o di richiedere la modifica della rata.

Attraverso la nuove ed immediata formula on line, richiede un prestito con Agos non è mai stato così semplice ed immediato. In pochi passi, infatti, è possibile scoprire quale rata è la migliore per le nostre esigenze, tra quali proposte di rimborso con durata variabile è possibile scegliere e come accessoriare il proprio finanziamento (magari, ad esempio, associando un’assicurazione).

I nuovi prestiti di Agos sono infatti pensati per gradi. Si parte per tutti con un TAN del 5,90% che può variare a seconda di due parametri fondamentali: la durata del rimborso ed il numero di rate. Inserendo nell’apposito form l’importo che si desidera ottenere, il sistema on line provvede in automatico a stabilire in quanti diversi modi è possibile restituire la cifra finanziata dando inoltre la possibilità all’utente di scaricare direttamente sul proprio pc una copia delle diverse proposte attuabili in base all’importo desiderato.

Compilando a questo punto tutta la sezione sui dati anagrafici e quelli cosiddetti aggiuntivi, il cliente potrà visualizzare un riepilogo di tutte le informazioni immesse ed inoltrare la richiesta di finanziamento ad Agos che la prenderà in gestione in pochissimi giorni e ricontatterà il cliente per comunicargli l’esito della richiesta. Gli utenti che durante la navigazione dovessero aver necessità di assistenza, potranno in qualsiasi momento cliccare sulla voce “Assistenza Chat”, sulla sinistra dello schermo, e parlare direttamente con un operatore che provvederà a fornire tutte le informazioni desiderate.

Foto: soldi.nanopress.it

Tags:

Sorry, Comments are closed.