5 euro nuova-2Dopo esserci abituati alla nuova moneta unica nell’ormai lontano 2002, ecco che tra pochi mesi daremo il benvenuto ad una nuova banconota, la già conosciuta 5 euro, che cambia volto per essere irriproducibile dai falsari. È questo quanto annunciato solo pochi giorni fa da Mario Draghi, ministro della BCE, che ha descritto nel dettaglio la nuova banconota da 5 euro che gradualmente andrà a sostituire quella oggi diffusa.

La nuova carta da 5 euro avrà il volto della fanciulla Europa, figlia di Agenore secondo la mitologia greca e oggetto dell’amore di Zeus che per conquistarla si trasformò da toro bianco conducendo la giovane a Creta. Anni ed anni dopo i greci decisero di rendere omaggio alla donna ed ai figli avuti da Zeus chiamando proprio Europa tutta la zona a nord di Creta.

Ma, mito a parte, in cosa cambierà la nuova banconota da 5 euro rispetto a quella cui siamo abituati da ormai 11 anni? Ecco, in estrema sintesi, i punti salienti. Innanzitutto il nuovo ritratto di Europa sarà chiaramente visibile sia sulla filigrana che nell’ologramma. A migliorare la sicurezza della nuova banconota anche il numero verde smeraldo che tenderà al blu scuro muovendo la stessa e che indicherà il taglio e non sarà riproducibile dai falsari. Ma il nuovo volto che la banconota da 5 euro assumerà tra qualche mese non è che l’inizio di una novità che rivoluzionerà negli anni tutti i tagli euro conosciuti. Dopo la banconota dal valore minimo, quella di 5 euro, infatti, si passerà al restyling di quella da 10, quella da 20, quella da 50 e poi ancora quelle da 100, 200 e 500 euro.

Ma come avverrà il passaggio dalla banconota da 5 euro attuale a quella che sarà la nuova 5 euro? Inizialmente le due banconote, la vecchia e la nuova, circoleranno insieme. Ad un certo punto, così come successe con le lire durante il passaggio all’euro, le vecchie banconote da 5 euro cesseranno di avere corso legale e non potranno più essere utilizzate per pagamenti di alcun tipo. Le stesse banconote, però, non perderanno il loro valore e potranno essere cambiate con nuove banconote da 5 euro in qualsiasi momento presso le Banche centrali dell’Eurosistema.

Foto: today.it

Tags:

Sorry, Comments are closed.