Come Bloccare un Assegno

assegno 1 Come Bloccare un AssegnoOggi, soprattutto per effettuare degli acquisti la cui somma è piuttosto considerevole, si ricorre al pagamento attraverso assegno. Dunque quella dell’assegno è una pratica di pagamento assolutamente comune e diffusa, di cui in tanti sono soliti servirsi anche per pagamenti di entità minori.

Pagare con un assegno è un’operazione molto semplice, in quanto basta semplicemente compilare opportunamente gli spazi bianchi presenti su di esso. Tuttavia, può succedere che ci si renda conto di  avere la necessità di bloccare un  assegno. Pertanto, in questa breve guida, vi indicheremo tutte le mosse necessarie a bloccare un assegno.

Se accade di voler bloccare un assegno, qualunque sia la causa da cui nasce questa decisione, la prima cosa da fare è quella di entrare immediatamente in contatto con il proprio istituto di credito. Dunque, se avete bisogno di fermare il pagamento dovete quanto prima possibile comunicare la decisione presa alla vostra banca. Se ad esempio avete un’urgenza di bloccarlo ma il vostro istituto di credito è momentaneamente chiuso, potete comunque servirvi del numero verde. Si può fermare un assegno nel caso in cui esso sia stato rubato o perso. Sia nel caso di furto che di smarrimento, l’episodio deve essere denunciato alle autorità competenti.

Deve essere ben chiaro che bloccare un assegno non è possibile sempre, ma soli in casi particolari come quelli appena riportati. Dunque, se ad esempio si è fatto un acquisto, ma poi ci si è accorti di non essere tanto convinti della scelta fatta, o che l’oggetto acquistato è danneggiato o presenta dei difetti, non si può bloccare l’assegno. Valide motivazioni possono essere quelle già riportate del furto o dello smarrimento. In altri casi la vostra banca è tenuta a procedere con il pagamento. Se invece è vostra intenzione annullare o distruggere un libretto d’assegni, potete farlo compilando un apposito modulo da consegnare in banca.

Fonte immagine: http://www.soldijournal.it/bloccare-assegno/

Articolo scritto da angelal | Categoria: Banche.


Tags: , , ,