La carta di credito è uno degli oggetti attualmente più usati per via della sua grande utilità. Ma può capitare di perdere o di essere derubati della propria carta di credito. Quando siamo certi di essere stati depredati o di avere smarrito la nostra carta di credito, dobbiamo immediatamente agire e procedere a bloccare la carta. In questi casi non dobbiamo farci prendere dal panico e soprattutto non dobbiamo perdere tempo, ma procedere subito al suo blocco, al fine di evitare, com’è certo in caso di furto, che stia nelle mani di disonesti. Non è semplice ottenere il risarcimento dei fondi che ci sono stati prelevati, per questo è d’obbligo intervenire con tempestività.

La procedura per effettuare questa operazione è semplice e veloce, scopriamola insieme. La prima cosa da fare in questi casi è quella di telefonare subito il numero verde che la vostra carta prevede proprio per eventuali furti o perdite. Naturalmente, ogni carta, in base all’istituto di credito da cui viene emessa, ha un proprio numero verde.

Il numero in questione di solito è indicato nel documento che ci viene consegnato insieme alla carta, e che faremmo bene a portare sempre con noi. Una volta effettuata la chiamata, l’operatore ci comunicherà il numero di “codice blocco“, che naturalmente dovremo annotare. Non appena richiesto il blocco attraverso il servizio telefonico, dobbiamo poi sporgere la denuncia del furto o dello smarrimento presso i carabinieri o le autorità di polizia.

In ultimo, è meglio se nei due giorni lavorativi seguenti confermiamo tramite una raccomandata con ricevuta di ritorno la richiesta del blocco della carta, non dimenticandoci di allegare anche una copia della denuncia che abbiamo sporto. Solitamente dopo una quindicina di giorni ci verrà inviata direttamente a casa nostra la nuova carta di credito e con essa, dopo poco tempo, anche il nuovo codice segtreto.

Fonte immagine: info-finanziamenti.it

Tags:

Sorry, Comments are closed.