indexCome si può chiudere il conto arancio? Se trovare informazioni relative all’apertura del conto arancio è piuttosto semplice, non si può dire lo stesso per le informazioni che riguardano la sua chiusura. Eppure, può capitare di avere intenzione di chiudere questo conto, magari perché dopo le promozioni iniziali non risulta più tanto vantaggioso. Ma qualunque si al motivo alla base di una simile scelta, per chi desidera compiere l’operazione di chiusura ecco una semplice guida che vi spiegherà in che modo agire.

La prima cosa da fare per chiudere il conto arancio è procurarsi tutte le informazioni sul proprio conto. Il modo per farlo è semplice: basta avere un computer a portata di mano e collegarsi alla pagina internet di conto arancio. Una volta entrati nella homepage del proprio conto non si dovrà fare altro che scriversi due dati importanti per la procedura di chiusura. Sono il numero del conto arancio ed il codice Iban. Appuntati questi dati potete passare a scrivere una lettera in cui dichiarate la propria volontà di chiudere il conto.

Anche questo passaggio è molto semplice. Nella lettera dovete inserire i vostri dati anagrafici (nome e cognome, luogo e data di nascita, luogo di residenza). Chiedete quindi che la vostra volontà è quella di chiudere il conto arancio, specificando il numero del vostro conto. Inoltre, richiedete il trasferimento del saldo disponibile sul vostro conto Iban. Infine, stampate la lettera, firmatela e completatela inserendo il luogo e la data in cui l’avete scritta.

Ora che la lettera con la richiesta di chiusura è completa non vi rimane altro che spedirla. Dunque recatevi in un ufficio postale a voi vicino ed inviate la lettera tramite posta raccomandata con ricevuta di ritorno. L’indirizzo è il seguente: Ign Direct,  Via Arbe N.49, 20125 Milano. Dopo circa un paio di settimane otterrete la disattivazione del vostro conto arancio.

Fonte immagine: http://www.investisicuro.com/conto-arancio-interessi-conto-corrente/

Tags:

Sorry, Comments are closed.