Le Poste Italiane ce la stanno mettendo proprio tutta per promuovere le proprie iniziative finanziare e per sostenere la concorrenza con le banche. Di fatti, i tassi di interesse postali sono più alti rispetto alla media delle principali banche italiane, nonostante negli ultimi anni siano notevolmente calati.

Il conto corrente postale, in particolare, offre un tasso di interesse dello 0,15% lordo, rispetto allo 0,04% offerto dalla media bancaria, inoltre è possibile approfittare del tasso promozionale offerto dalla versione online del conto corrente postale, il cosiddetto Conto BancoPosta Click, che offre un tasso di interesse del 2% lordo per importi superiori a 3.000 euro e che può essere gestito sia all’ufficio postale che tramite internet.

Inoltre, dal primo gennaio, tutti i tipi di libretti nominativi avranno un tasso annuo lordo dell’1,40%, cui va aggiunto un altro1,60% annuo lordo su tutta la liquidità addizionale versata dallo scorso primo dicembre. Poste Italiane riserva, inoltre, un bonus di 10 euro ogni mille versati per tutti i nuovi fondi depositati sul libretto tra il primo e il 31 dicembre scorso e mantenuti fino al 31 luglio.

Per quanto riguarda il rendimento, c’è da dire che quando in un libretto postale la giacenza media annuale risulta superiore del 35% rispetto all’anno prima, gode dello 0,50% in più per tutto il nuovo anno. Il salto da giallo a oro, quindi con un maggior tasso di interesse, è calcolato semplicemente su una formula di giacenza media. Insomma bisogna aumentare la giacenza media da un anno all’altro del 35%.

Fra le principali offerte di PosteItaliane troviamo  Conto BancoPosta Più, che azzera le spese del conto corrente e in più offre l’esclusivo vantaggio di un tasso di interesse annuo creditore lordo dell’1% se al 31/12 di ogni anno risulteranno sul conto l’accredito dello stipendio o della pensione, la domiciliazione delle bollette e l’attivazione della carta BancoPosta Più. Questo conto ha un canone annuo di 30,99 euro.

Fonte Immagine: worky.biz

Tags:

Sorry, Comments are closed.