BOX-IPOTECATO-300x270E’ possibile acquistare un immobile ipotecato? Sì, tale acquisto è previsto dalla nostra legge, ma la procedura da seguire è ben differente rispetto a quella dell’acquisto di qualsiasi altro immobile. Pertanto scopriamo insieme com’è necessario agire nel caso in cui si voglia comprare una casa ipotecata.

Un immobile con ipoteca può essere comprato mediante un prestito garantito e l’uso di una cartella ipotecaria, la quale deve testimoniare l’esistenza dell’immobile tramite un atto di concessione. Per l’acquisto sono indispensabili due documenti distinti. Si tratta della nota di ipoteca e dell’interesse della sicurezza evidenziata dal documento “mutuo”. In genere i mutui costituiscono lo strumento principale a cui si ricorre in diversi Paesi per prelevare immobili privati. I prestiti risultano essere strutturati come prestiti a lungo termine.

Quanto ai prestiti che è possibile stipulare nell’acquisto di un immobile ipotecato, essi sono due: il mutuo a tasso fisso ed il mutuo a tasso variabile.  Quanto al tasso di interesse, mentre per un mutuo a tasso fisso esso rimane invariato durante tutta la durata del prestito, le cose cambiano per il mutuo a tasso variabile, che come lo stesso nome suggerisce prevede che il tasso variabile sia generalmente fissato solo per un certo periodo di tempo.

Per chi vuole comprare un immobile ipotecato i prestiti, come dicevamo, risultano strutturati come prestiti a lungo termine. Pertanto i pagamenti periodici sono simili ad una rendita, che viene in relazione al valore temporale dell’immobile ipotecato. In genere è previsto un pagamento mensile fisso su un periodo di tempo che va dai dieci ai trenta anni, che può variare in base alle condizioni locali. Dunque in questo modo degli acquirenti possono ottenere un immobile ipotecato. Tale immobile può anche essere venduto dagli istituti di credito nella forma di un titolo.

Fonte immagine: http://www.laleggepertutti.it/36262_come-estinguere-e-cancellare-lipoteca-sulla-casa

Tags:

Sorry, Comments are closed.