È notizia già di qualche tempo fa che, complice la crisi, le domande dei mutui siano diminuite ed altrettanto hanno fatto le erogazioni degli stessi da parte degli istituti bancari che ne hanno conseguentemente alzato i tassi per quei pochi richiesti visto anche lo Spread in costante aumento.

Le offerte in controtendenza, però, ci sono e così alcune Banche hanno deciso di offrire proprio ora che c’è così tanta incertezza una serie di soluzioni adatte ai giovani che intendono mettere su casa per salvaguardare loro e la famiglia che verrà.

Per Intesa San Paolo, ad esempio, sono stati stanziati ben 5 miliardi di euro per i giovani che vorranno contrarre un mutuo per acquistare la loro prima casa. Al fine di rendere tutto estremamente semplice, l’istituto bancario offre un’unica tipologia di mutuo, il Domus, che sarà poi possibile personalizzare a seconda delle necessità per esempio allungandolo fino a 40 anni, chiedendo una copertura assicurativa ed usufruendo della sua opzione flessibilità.

Grazie alla sua forte personalizzazione, il mutuo Domus è adatto anche ai lavoratori atipici. In questo caso il cliente potrà ottenere un’interessante copertura assicurativa decennale e gratuita che, per una sola volta in tutto il periodo del rimborso, paga per lui le rate in caso di disoccupazione fino a sei mesi e gli permette di sospendere il rimborso stesso per tre volte fino ad un massimo di sei mesi per volta.

Altro istituto bancario che ha deciso di pensare alle famiglie e di andare incontro alle loro esigenze è Cariparma – Crédit Agricole che ha stanziato ben 2 miliardi e mezzo di plafond per i finanziamenti. Con la gamma di prestiti “Gran Mutuo” nulla di nuovo rispetto al passato. Mutui a tasso fisso, variabile con o senza cap e misto sono i prodotti di punta del gruppo che prevede durate massime del rimborso fino a 30 anni e la possibilità di richiedere un importo massimo pari all’80% del valore dell’immobile che si desidera acquistare.

Interessanti offerte anche dal Banco Popolare che proroga l’offerta “Last Minute” grazie alla quale e’ possibile chiedere un prestito con tasso bloccato per acquisto immobile mentre la Banca Popolare di Milano pensa soprattutto alle giovani coppie intorno ai 30 anni, coloro che soffrono di più per ottenere un mutuo, con un finanziamento con cap con rimborso a 30 anni per acquistare subito la casa dei loro sogni.

Foto: iocomprocasa.com

Tags:

Sorry, Comments are closed.