Sei in pensione ma vorresti accedere ad un mutuo e temi che a causa della tua età non potrai più ottenerlo? Non temere una soluzione adatta a te esiste e si chiama mutuo vitalizio o mutuo ipotecario vitalizio oppure, ancora mutuo vitalizio pensionati. Si tratta di una tipologia di finanziamento ideato per venire incontro alle esigenze di liquidità delle persone che hanno più di 65anni. In particolare, grazie all’ipoteca su un immobile di proprietà è possibile ottenere liquidità senza versare alcuna rata di rimborso del debito, che verrà saldato post decesso dagli eredi.

Gli eredi, dal canto loro, possono decidere se saldare il debito subito oppure vendere l’immobile e con il ricavato rimborsare il debito. Il mutuo vitalizio, di origine angola sassone, si fonda quindi sull’accesso al credito calcolato sulla base del valore dell’immobile di cui si è proprietari e che viene posto in garanzia, in genere viene erogato un importo che non supera il 50% del valore indicato dalla perizia.

Molto spesso questa soluzione viene adottata dai genitori o nonni che sottoscrivono un mutuo vitalizio pensionati per ottenere la liquidità necessaria ad un figlio, ad esempio, per agevolare l’acquisto di un appartamento o la stipula di un piccolo mutuo.

Per i pensionati INPS è possibile richiedere un prestito a Sefital, secondo il seguente schema:
per una richiesta di 5000 euro con durata di 120 mesi la rata è di 69 euro, mentre per 10000 euro sempre con durata 120 mesi la rata è di 135,00 euro. Notevole prodotto perché il TAEG per 5000 euro risulta essere 11,21% mentre per 10000 euro scende notevolmente fino al 8,88%.

Fonte Immagine: albertoconsoli.it

Tags:

Sorry, Comments are closed.