mutuo-casaOggi il mutuo sembra essere l’unica strada percorribile per diventare proprietari di una casa, sia per le giovani coppie che per le famiglie. Le banche mettono a disposizione differenti formule per soddisfare le più diverse esigenze. Ciò che tutti sanno è come funziona un mutuo: ci si impegna a restiutuire alla banca l’intera cifra che è stata accordata in prestito, in più o meno anni. Chiaramente la cifra di partenza lieviterà a causa degli interessi, determinati al momento della stipula del finanziamento.

Ma ciò che invece non tutti sanno è che c’è una nuova legge che prevede la possibilità di ottenere il rimborso del mutuo. In realtà questa nuova legge prevede la restituzione degli interessi del mutuo. Vediamo quindi in cosa essa consiste. La prima cosa da dire è che non tutti hanno diritto ad ottenere il rimborso del mutuo, ma soltanto coloro che rispondono a determinati requisiti. Ad ogni modo cerchiamo di saperne di più sull’argomento.

La legge in questione è la 350 ed è stata varata proprio quest’anno, si data infatti nel 2013. Chi ha al momento attivo un contratto di mutuo e si sta chiedendo cosa questa legge dice a proposito, deve in primis sapere che il suo contratto di mutuo non subirà alcuna modifica rispetto al momento in cui è stato stipulato. L’unico cambiamento riguarda appunto gli interessi del mutuo, i quali dopo essere maturati nel corso degli anni possono essere restituiti.

Inoltre, è possibile ricevere non solo la restituzione dei vecchi interessi, ma anche la sospensione sulle future rate, cosa se vogliamo ancor più vantaggiosa. Il principale requisito per poter usufruire di ciò è che il mutuo sia di almeno 80mila euro. Questo vale sia per quei mutui attivi che per quelli che sono stati estinti negli ultimi dieci anni. Anche chi è stato pignorato o non ha pagato qualche rata può effettuare la sua richiesta. Si dovrà quindi controllare il tasso d’interesse e trattare con la banca se ci sono le condizioni.

Fonte immagine: http://www.lindipendenza.com/mutuo-casa-toscana

Tags:

Sorry, Comments are closed.