“La necessità aguzza l’ingegno”. Come recita il detto, è risaputo, infatti che in caso di bisogno si diventa in grado di fare leva su tutte le proprie risorse disponibili per ottenere il miglior risultato possibile. In periodo di crisi economica, quindi, si va alla ricerca di sempre nuovi modi di risparmiare: un altro potrebbe essere quello di imparare a preparare in casa un alimento alla base della nostra alimentazione come il pane.

Fare il pane non è poi così difficile, più che altro occorre avere le giuste indicazioni e saper scegliere gli ingredienti adatti. L’ingrediente indispensabile per fare il pane con le nostre mani è sicuramente il lievito: ce ne sono però di vari tipi, da quello naturale (o madre) utilizzato dai panettieri a quelli di birra, acquistabile in cubetti presso qualsiasi supermercato.

Altri elementi di cui non si può far a meno per preparare questo alimento sono l’acqua e la farina; anche di quest’ultima ne esistono vari tipi (0, intregrale, di frumento, etc.)

Nel caso in cui si opti per l’utilizzo del lievito naturale o madre al posto di quello di birra, si potrà contare su un alimento con una più alta digeribilità. Anche se si tratta di un processo abbastanza laborioso, quindi, il risultato sarà più apprezzato dai commensali.

Sul web possiamo trovare con pochi clic numerosi consigli e ricette su quale sia il metodo migliore per produrre il pane. E allora possiamo coniugare in modo perfetto le tradizioni delle nostre nonne e l’aiuto offerto dalla tecnologia della rete.

Fonte Immagine: www.guadagnorisparmiando.com

Tags:

Sorry, Comments are closed.