Vi siete mai chiesti se esiste un modo per pulire e lavare senza per forza dover inquinare l’ambiente? Beh, non solo è possibile, ma è, anche, auspicabile e che portera’ anche un bel risparmio al nostro portafoglio :).

Ecco quindi come procedere:

  • Piuttosto che utilizzare dell’alcol o del detersivo per pulire a terra prediligete del limone. Spremete uno intero in un secchio di acqua tiepida
  • Utilizzate, anche, il limone come anticalcare per pulire le pentole dopo la cottura. Si toglieranno gli aloni e le macchie lasciate durante la preparazione dei cibi. Anche l’aceto è un ottimo anticalcare da utilizzare sui sanitari, sulle stoviglie o sui piani inox.
  • Il limone è un ottimo smacchiatore da utilizzare anche sui vestiti e va strofinato direttamente sulla macchia.
  • Per pulire e lucidare l’argenteria potete immergerli in acqua bollente con del sale.
  • Quando fate il bagno potete utilizzare il bicarbonato di sodio al posto del bagnoschiuma, un cucchiaio nell’acqua pulisce e ammorbidisce la pelle.
  • Al posto del balsamo per i capelli potete utilizzare l’olio di oliva, lasciate agire qualche secondo e poi risciacquate con del limone. Vedrete che capelli lucidi!
  • Utilizzate l’olio di oliva, anche, come idratante per il corpo e per le mani.
  • Per le mani potete utilizzare, inoltre, l’acqua di cottura della pasta o del riso, le renderà davvero morbide.
  • Per deodorare il frigo utilizzate un bicchiere con un pochino di acqua e di bicarbonato da lasciare sempre li dentro.
  • Il bicarbonato è un ottimo sgrassante da utilizzare, anche, sui sanitari, sotto forma di polvere da strofinare.

Questi sono solo alcuni dei piccoli accorgimenti da adottare per salvare la natura e anche la nostra pelle.

Tags:

Sorry, Comments are closed.