Riciclare carta in casa Fai da Te

carta riciclata Riciclare carta in casa Fai da Te

Chi di noi non ha in casa dei quaderni vecchi, libri di scuola non piu’ utilizzati o carta straccia che ormai non serve piu’? Praticamente ognuno di noi ha negli scaffali e nei mobili di casa propria tantissima carta inutile che la maggior parte delle volte va buttata nei cassonetti per la raccolta differenziata di carta (e non…). Non tutti sanno pero’ che dalla carta puo’ nascere una nuova carta grazie al riciclaggio appunto della carta stessa. Questo e’ un procedimento delicato ma non troppo difficile che possiamo con una procedura fai da te nelle nostre case.

Per ricilare la carta occorrono:

  • Un telaio (se non ne avete uno potete realizzarlo fai da te: leggi qui)
  • Un paio di forbici
  • Un mattarello
  • Un frullatore da cucina
  • Un bacinella
  • Due panni di feltro
  • Una lastra di vetro
  • Acqua

Per prima cosa dobbiamo prendere tutti i fogli di carta da riciclare e strapparla in tantissimi piccoli pezzi. Tutti questi pezzi dovranno stare a bagno nell’acqua per 24 ore in modo da perdere tutta la propria durezza. Il giorno dopo dovremo frullare la carta con il nostro bel frullatore da cucina e versare l’impasto ottenuto in una bacinella. A questo punto e’ necessario aggiunere altra acqua e mescolare fino a quando non si otterra’ un impasto omogeneo.

Arrivati a questo punto prepariamo su un tavolo un panno di feltro ben disteso, quindi prendiamo il telaio ed immergiamolo nella bacinella dove e’ presente l’impasto ottenuto in precedenza. Il telaio deve essere immerso con la parte retinata verso il basso. Facciamo dei piccoli movimenti in modo da far si che tra le due cornici si inserisca uno strato omogeneo di impasto composto appunto da carta più acqua.

Sempre molto delicatamente tiriamo su il telaio. Quando l’impasto si sara’ del tutto asciucato e l’acqua avra’ smesso di gocciolare dovremo togliere la cornice superiore e capovolgere il telaio retinato sul panno di feltro che avevamo preparato sul tavolo, muovendolo leggermente come per staccare qualcosa (in questo caso il foglio di carta riciclata che stiamo andando a realizzare). Copriamo il foglio con l’altro panno di feltro ed utilizzare il mattarello per stenderlo in modo uniforme.

Quando il panno di feltro superiore sara’ abbastanza umido dovremo toglierlo ed appoggiare il tutto su una lastra di vetro. Utilizzando ancora per un po’ il mattarello otterremo che il foglio si stacchera’ dal panno e restera’ ancora incollato al vetro. Quando il tutto sara’ asciutto potremo staccare il nostro bel foglio riciclato appena creato!

Fonte Immagine – http://www.icmolteno.it/cmd-view?entity=/db/contents/news/2fd13c2e.xml

Articolo scritto da Admin | Categoria: Casa.


Tags: ,