avviso_di_sfratto-400x215Siete i proprietari di un immobile dato in affitto ed ora vi trovate nella spiacevole condizione di dover scrivere un avviso di sfratto? Essendo una lettera piuttosto delicata, è del tutto naturale chiedersi in che modo vada scritta. Pertanto, vi indicheremo in questa breve guida il modo corretto in cui redigere tale documento.

Prima ancora di iniziare a scrivere la vostra lettera di sfratto dovete tener conto di una serie di fattori importanti. Il primo di questi fattori è rappresentato dalle leggi vigenti nella località in cui è collocato il vostro immobile. E’ opportuno, per non incappare in errori che poi potranno essere impugnati dalla controparte, essere al corrente di ciò che la legge dice. Ricordate, infatti, che un documento compilato in maniera erronea o privo di informazioni necessarie è un documento soggetto a ricorsi. Il secondo fondamentale aspetto da tenere presente è il tempo: la lettera di sfratto va sempre presentata con un preavviso, il quale deve essere minimo di tre-quattro giorni.

Ora potete procedere con la stesura del documento. Esso dovrà contenere tutte le informazioni riguardanti l’immobile d’interesse ed il suo inquilino. Dovrete dunque riportare il nome degli inquilini, l’indirizzo dell’immobile, i suoi dati catastali, l’importo della quota mensile d’affitto, la mensilità in cui non avete più ricevuto il pagamento. Dovrete chiaramente aggiungere i recapiti vostri e del vostro legale. Ricordate sempre di conservare per voi una copia del documento.

Indicate un limite temporale entro cui l’immobile dovrà essere lasciato, specificando che se la data riportata non sarà rispettata interverranno le forze dell’ordine. Quanto alla firma che dovrete apporre, dovete considerare che se non siete il proprietario dell’immobile ma il suo responsabile, dovrete specificare il vostro ruolo tra parentesi accanto alla firma stessa. La lettera di sfratto può essere consegnata anche a mano. Infine, sappiate che se l’inquilino pagherà solo parte della mensilità non potrete subito procedere con lo sfratto, ma dovrete aspettare un mese.

Fonte immagine: http://catania.blogsicilia.it/polveriera-sfratti-catania-record/157704/

Tags:

Sorry, Comments are closed.