State pensando di acquistare una nuova casa o di vendere la vostra? La valutazione dell’immobile in questione è in entrambi i casi fondamentale, ma è anche vero che non è sempre facile una stima corretta e realistica del valore di una casa. Questo perché sono davvero numerosi i fattori che entrano in gioco e di cui bisogna tener conto. Ad ogni modo proviamo ad indicarvi gli aspetti essenziali che occorre considerare per poter giungere ad una giusta valutazione.

Il primo elemento che determina il prezzo di una casa è la sua posizione. E’ infatti risaputo che alcune case accrescono notevolmente il loro valore solo perché si trovano nelle zone centrali di determinate città. Ma è anche vero che non sempre è così. Se ad esempio la casa in questione si trova in una posizione centrale ma è sopra un locale notturno, che crea dunque disturbo agli inquilini, il suo valore potrebbe abbassarsi. Pertanto bisogna analizzare ogni singolo caso, tenendo però presente che la vicinanza a scuole e uffici è un valore aggiunto.

Dopo la posizione bisogna passare a esaminare aspetti come l’età e le condizioni in cui l’immobile si trova. Il valore ovviamente cresce di fronte a case di recente costruzione o ancor più di fronte ad appartamenti d’epoca che si trovano in ottime condizioni. Fanno naturalmente alzare la cifra di un immobile anche le dimensioni e caratteristiche come materiali, rifiniture particolari ed ovviamente i servizi offerti.

Se ad esempio è dotato di un giardino o una piscina è chiaro che sarà valutato di più. Se l’immobile si trova in un condominio regolarmente fornito di ascensore tenete a mente che più il piano è alto è più l’appartamento costa. Nel caso l’ascensore sia assente il discorso si ribalta completamente. La presenza del parcheggio e anche l’affaccio fanno il resto, alzando ancor più il valore dell’immobile.

Fonte immagine: guide360.it

Tags:

Sorry, Comments are closed.