In cerca di lavoro? La soluzione stavolta viene dal web! Sono soprattutto neo-laureti e giovani freschi di diploma ad approfittare dei numerosi portali di ‘erecruiting’ online,come Linkedin,StandoutJobs o l’ormai consolidato colosso Monster,per trovare il tanto sospirato lavoro in un mercato saturo come quello di oggi!

Dal full al part-time,per chi di esperienza non ne ha e per veterani che hanno fin troppa,per tutte le esigenze insomma,migliaia sono le offerte che,a un solo click di distanza,affollano soprattutto categorie privilegiate come ingegneria,marketing e business development.

Nonostante ammonimenti su possibili truffe e ‘buchi nell’acqua’ siano sempre dietro l’angolo,vanno ad ingrossare le file degli aspiranti anche gli utenti di social network affermati come Facebook o Twitter,piattaforma quasi di nicchia in Italia ma già un pilastro del passaparola virtuale internazionale,grazie alla nascita di applicazioni che permettono di creare una vera e propria rete professionale intorno al proprio profilo,mantenendo la sfera privata ben distinta da quella lavorativa.é il caso del ‘Beknown’ lanciato da Monster,una mano santa per gli utenti di Facebook,considerata la possibilità concreta di accedere a profili di aziende e compagnie che vogliono affinare il reclutamento del personale via web.

E se gli scettici insorgono additando il fenomeno come una bolla di sapone,a smentirli ci sono i dati tratti da recenti statistiche che vogliono in prima fila nella classifica dei posti più facilmente occupati quelli riguardanti stage di vario tipo e durata,seguiti da una valanga di contratti a tempo indeterminato che spaziano dall’attività di promoter e operatori presso call center,fino ad arrivare a picchi tra gli impieghi informatici.

Bastano poche semplici informazioni (titolo di studi,esperienze lavorative precedenti) e da una semplice ricerca,ecco che migliaia di offerte più o meno allettanti invadono lo schermo!
Benvenuti nel mondo del lavoro virtuale!

Tags:

Sorry, Comments are closed.