sercivSiete giovani e volete sentirvi utili agli altri guadagnando anche qualcosa? Allora una validissima soluzione che fa al caso vostro è quella di presentare domanda per il servizio civile nazionale. Come già saprete, il servizio civile è un’occasione di lavoro che viene data ai ragazzi con un’età compresa tra i 18 ed i 28 anni.

Attraverso questa opportunità per dodici mesi si può dare il proprio contributo ad alcuni enti e nel contempo trarre una fonte di guadagno. Insomma, si aiuta la collettività ma si aiutano anche le proprie finanze. Gli enti presso cui si può compiere il proprio servizio civile sono diversi, dalla protezione civile fino agli enti che si occupano della promozione del patrimonio artistico e culturale.

Dunque, se pensate che questa del servizio civile sia una buona occasione per voi non vi rimane che presentare la vostra domanda di partecipazione. Pertanto vediamo in che modo è possibile candidarsi. Per prima cosa accertatevi di avere tutti i requisiti necessari. Per candidarsi bisogna non avere ancora compiuto 29 anni al momento di presentazione della domanda e bisogna essere cittadini italiani. Inoltre, bisogna non aver già prestato servizio civile in qualità di volontari e non avere alcun tipo di rapporto con l’ente che realizza il progetto. Presentare la domanda è semplice.

Per prima cosa bisogna scegliere l’ente presso cui si vuole prestare servizio, il cui indirizzo si può prendere sulle pagine del servizio civile nazionale. Ricordate che la domanda deve essere unica per un unico progetto. Alla domanda vanno allegati una copia del documento d’identità, il proprio curriculum vitae ed una copia degli attestati o dei certificati che illustrano le competenze di cui si è in possesso. Una volta consegnata la domanda, i candidati dovranno sostenere un colloquio di selezione. In base al punteggio conseguito potranno risultare idonei, non idonei, o perfino idonei ma non selezionati per mancanza di posti. Un rischio che tutto sommato vale la pena di correre…

Fonte immagine: onlustalikatum.it

Tags:

Sorry, Comments are closed.