In questo articolo abbiamo deciso di integrare letteralmente tutto quello che c’è da sapere sulle criptovalute per iniziare ad entrare in questo nuovo grande mondo, che promette ottimi profitti sia per chi decide di acquistare a breve/medio/lungo termine le criptomonete.

Prima di tutto è necessario chiarire cosa sono le criptovalute. Le criptovalute sono delle valute a tutti gli effetti, non presenti sotto forma fisica ma soltanto digitale, il cui funzionamento si basa essenzialmente su alcuni principi della crittografia per convalidare le movimentazione e generare valuta. Come tutte le altre valute digitali, attraverso le criptovalute è possibile effettuare dei pagamenti online in maniera alquanto sicura.

Il funzionamento delle criptovalute si basa solitamente su di un sistema denominato “proof-of-work”. Questo metodo viene utilizzato essenzialmente per evitare la contraffazione digitale oppure la doppia spesa. Le criptovalute funzionano essenzialmente con tecnologie di tipo peer-to-peer, su reti dove i nodi sono composti da utenti sparsi in tutto il globo. All’interno di questi computer è possibile eseguire dei programmi che funzionano da “salvadanaio” della propria criptovaluta. Questi programmi vengono chiamati solitamente wallet.

La particolarità delle criptovalute è che adesso non esiste una gestione di tipo centralizzata. Sono disponibile svariate specifiche e protocolli derivati dal Bitcoin. Le criptovalute diverse da Bitcoin vengono chiamate “Altcoin” e ne sono presenti moltissime al mondo.

Tutte le Criptovalute

Negli ultimi mesi si è sentito parlare moltissimo delle criptovalute, in quanto secondo gli esperti si tratterebbe di una delle innovazioni finanziarie più importanti in assoluto degli ultimi 10 anni. Per criptovaluta si intende una moneta digitale. Per capire cos’è una criptovaluta è necessario immaginare che i propri soldi che si ha in tasca, fossero in realtà presenti su un computer sotto forma di codice criptato. Ogni criptomoneta ha un proprio prezzo (espresso solitamente in dollari) e questo significa che è possibile cambiare i propri soldi per la criptovalute e viceversa.

Sono in molti a chiedersi come mai un qualcosa “che non esiste” sia diventato così famoso, e come il prezzo del Bitcoin possa aver raggiunto il livello di 3000 dollari per unità in qualche anno?

La realtà è che la tecnologia delle criptovalute è così avanzata, che ha portato ad un interesse globale, che ha consentito quindi al prezzo di lievitare.

Come sono nate le criptovalute

Essenzialmente le criptovalute sono nate con il Bitcoin, la prima criptomoneta che face comparsa all’interno di un forum di trading online.

I Bitcoin si basano su un sistema chiamato Blockchain, che essenzialmente rappresenta una lista infinita di indirizzi criptati che rappresentano tutte le transazioni fatte con il Bitcoin.

In questo modo, il possessore di ogni singolo Bitcoin sarà registrato sulla blockchain. La rete Bitcoin è un insieme di computer collegati tra di loro, che garantiscono le transazioni e la sicurezza della stessa.

Con le criptovalute è possibile effettuare dei pagamenti in tempo reale, in totale anonimato e senza dover rivelare il proprio nome.

Infatti, per inviare e ricevere denaro è sufficiente avere un portafoglio Bitcoin, che necessita soltanto di essere scaricato sul proprio computer o smartphone. Una volta aperto il programma, non sarà necessario registrarsi in alcun modo, ma sarà già possibile iniziare ad inviare o ricevere Bitcoin grazie ad i propri indirizzi.

Per inviare un pagamento, è necessario che il ricevente fornisca l’indirizzo. Per ricevere un pagamento invece, si deve inviare uno dei propri indirizzi a chi effettua il pagamento. Si tratta di un’operazione molto semplice, che non necessita esperienze informatiche di alcun tipo.

Le criptovalute come il Bitcoin, sono diventate nel tempo delle vere e proprie superpotenze. Basti pensare che il Bitcoin è passato da qualche dollaro fino ad oltre 3000 nel giro di pochi anni, rendendo milionari gli appassionati che ci hanno creduto sin dall’inizio.

Tuttavia il treno per il Bitcoin non è ancora partito. Chi ha investito ad esempio 100 mila euro quando il Bitcoin era a 1000 dollari per Bitcoin, ed ha rivenduto quando il prezzo del Bitcoin ha raggiunto i 200, ha realizzato un guadagno del 100%.

Si può quindi ancora guadagnare con le criptovalute, sia con quelle più famose che con quelle nuove. L’importante è credere nel proprio investimento pianificandolo nel migliore dei modi, rispettando inoltre le regole del Money Management.

Tutte le Criptovalute

Criptovalute cosa sono?

Criptovalute cosa sono?

Secondo le statistiche di CoinMarketCap, sono presenti circa 1000 criptovalute in tutto il mondo. La capitalizzione di mercato totale è attualmente $99,626,859,790. Abbiamo deciso di elencare le 20 criptovalute più famose in base alla capitalizzazione di mercato.

Nuove Criptovalute

Nuove Criptovalute

Nuove Criptovalute

Di nuove criptovalute ne escono ogni giorno, è praticamente impossibile cercare di tracciare tutte le criptovalute. Il segreto per scoprire le migliore è quello di individuare le ultime criptovalute uscite con più alta capitalizzazione. Attualmente le migliori sono: IOTA, Bancor, EOS, Veritaseum.

Sorry, Comments are closed.