Investimenti Sicuri

Gli italiani stanno diventando sempre piu’ un popolo di risparmiatori. Nonostante cio’ pero’ la porzione di stipendio che un italiano medio riesce a mettere da parte risulta essere il piu’ delle volte inconsistente o nullo e questa e’ la causa principale della ricerca di nuove forme di guadagno. Il problema e’ che i guadagni facili non esistono altrimenti non esisterebbe proprio il problema e tutti guadagnerebbero soldi facilmente e senza preoccupazioni.

La fonte di guadagno che gli italiani stanno prendendo sempre piu’ in considerazione sono gli investimenti finanziari. Molti infatti stanno cercando degli investimenti sicuri e a breve termine in modo da poter contare su qualche introito in piu’ a fine anno. Un finanziamento a breve termine non e’ comunque semplicemente un conto in una banca (molte promettono anche fino al 4% di guadagno): la vittoria di un investimento e’ data soprattutto dal livello di rischio e quindi da quanto ci vogliamo mettere in gioco tramite una buona e studiata strategia d’investimento.

Ma cosa fare se non siamo esperti soprattutto in questo momento in cui nell’economia mondiale regna l’incertezza? Il consiglio primario e’ quello di scegliere gli investimenti multipli e quindi di investire delle cifre adeguate su piu’ settori. Cosi facendo si possono livellare eventuali perdite che comunque negli investimenti di questo tipo non dovrebbero mai verificarsi. Infatti una strategia di investimento a breve termine anche se e’ poco redditizia e’ basata sul fatto di non avere rischi a differenza degli investimenti a lungo termine che porterebbero piu’ guadagni ma sarebbero molto piu’ rischiosi.

Per gli investimenti a breve termine ad esempio esistono i Fondi Liquidita’ che in pratica sono dei fondi comuni in cui viene raccolto i risparmi di molte persone. Questo denaro viene reinvestito in strumenti monetari come titoli di stato italiani ed esteri con vita residua inferiore ad un anno. E’ una valida alternativa alla percentuale che si matura con i conto correnti bancari ed il guadagno e’ dato dalla differenza tra prezzo di acquisto e prezzo di vendita.

Tags:

Sorry, Comments are closed.