L’economia è in fase calante,ma per tutti i fortunati che hanno nascosto  un ‘gruzzoletto’ sotto il materasso, il franchising è la soluzione più azzeccata! Nella ‘ragnatela’ dell’investimento indipendente,questi i punti primari da mettere in chiaro prima di metter mano al libretto degli assegni:

  • Assicuratevi di essere a conoscenza delle basilari informazioni contrattuali,come durata del periodo di affiliazione e stima generale dei costi(variabili in base al tipo di attività scelta,seguendo un trend che va dalle retribuzione del personale,affitto/acquisto di sedi operative e spese amministrative fino ai fondi stanziati per la promozione del marchio).
  • Il punto forte del sistema è la riduzione dei rischi economici in cui il risparmiatore può incorrere,quindi non trascurate il ROI(ritorno sugli investimenti),che,per legge,il vostro franchi sor deve esporvi anticipatamente.In caso contrario,meglio rivolgersi verso lidi più sicuri!
  • Per essere sicuri di quanta libertà godiate nelle relazioni con la casa madre del marchio sul quale state affidando la vostra fortuna,mettete in chiaro il vostro ambito di competenza,detto in altre parole cosa potete e cosa non potete fare.
  • Una scelta più oculata e meno rischiosa potrebbe prevedere la preferenza verso un franchising più elastico nei pagamenti (dilazioni nel tempo) e convenzionato con istituti bancari o di credito vari.
  • Un ‘know-how’ già consolidato negli anni e ben avviato nel gioco delle concorrenze commerciali vi garantisce un margine di fallimento nettamente inferiore rispetto ad un marchio alle prime armi.Immobiliare e abbigliamento sono i settori più frequentati.
  • Non vivete nel futuro!Non capita di rado di vedersi arrivare i primi profitti a mesi(talora anni) di distanza dall’avvio dell’impresa.Avere a disposizione unna fonte di reddito che garantisca autosufficienza economica potrebbe rivelarsi decisivo.
  • La speranza è sempre l’ultima a morire,ma nel caso malaugurato di insuccesso,vince la prudenza!Prima di firmare,analizzate sempre a tavolino il piano di ammortamento dei costi.

Morale della favola,mai buttarsi a capofitto,se non si vuol correre il rischio di essere divorati dagli squali del sistema…Una volta trovate acque sicure,però,tuffatevi pure!

Tags:

Sorry, Comments are closed.