Il trading con il Forex è diventato una grande realtà per i giovani e per chi vuole investire online. Sul tema dei broker invece poco si dice perché spesso perché chi fa trading ha poco interesse a controllare alcuni aspetti fondamentali.

In rete possiamo trovare moltissimi forum e blog che riportano le opinioni più disparate circa i migliori broker per investire nel forex. Tuttavia bisogna sempre valutare bene i pareri che si trovano in rete, molto spesso dietro ci sono compagnie che fanno marketing oppure veri esperti di community pagati per recensire positivamente broker o screditare altri. Alcune volte, invece, troviamo messaggi di utenti che hanno perso denaro facendo trading. Le domande che ci dobbiamo fare sono semplici. Quanti di questi messaggi sono veri ?

La verità è che molte persone non sono preparate ad affrontare il trading nel modo giusto, non hanno studiato o non hanno le capacità tecniche per poter riuscire ad avere successo negli investimenti. Aggiungiamoci il fatto che spesso sbagliano anche broker e la frittata è fatto. Gli errori di valutazione possono essere clamorosi e portare l’utente a gridare allo scandalo o all’ennesima truffa. Per questi motivi è importante saper riconoscere il miglior broker, ad esempio partendo da questa guida http://ilcorsivoquotidiano.net/trading/classifica-dei-migliori-broker-2014.html molto interessante in cui le caratteristiche primarie dei portali vengono messe a confronto

Scegliere il miglior broker può essere fondamentale per partire col piede giusto, cerchiamo di approfondire allora alcuni aspetti.

Miglior brokeforex brokerr forex italiano

Come si fa a scegliere allora il miglior broker per entrare nel mercato forex? Come prima cosa bisogna partire dalle recensioni cercando di distinguere quelle vere da quelle false. Ci sono broker e broker. Alcuni offrono prodotti di investimento più specifici come le azioni mentre altre sono più orientate ai derivati come ad esempio i contratti per differenza e le opzioni binarie.
Partire dunque dal settore a cui si è interessati aiuta a fare una prima scrematura. Successivamente si può procedere valutando il proprio grado di competenza. Ci sono broker forex, infatti, che sono molto più adatti ai principianti e dispongono di funzionalità di community molto interessanti. Altri sono destinati ad una utenza professionale ma sappiamo bene che nel mercato valutario queste considerazioni lasciano il tempo che trovano. Anche un neofita può ottenere dei risultati partendo da un mediatore per professionisti, l’importante è che sia di qualità.

L’aspetto della sicurezza

Poiché si fa riferimento a portali italiani che offrono strumenti finanziari questi devono essere autorizzati. In generale chi offre strumenti di questo tipo deve essere autorizzato dalla Consob, l’ente italiano che si occupa di controllare e fornire le licenze. I siti autorizzati in Italia devono, in generale, offrire assistenza tecnica in lingua italiana e l’interfaccia della piattaforma in lingua italiana.
E’ consigliabile evitare di usare siti stranieri o comunque non autorizzati in quanto ci potrebbero problemi con le autorità competenti.

Guida forex

Chiariti questi aspetti qualche consiglio per iniziare. Chi vuole operare nel mercato forex può partire da una guida. Sul web esistono molte guide in formato pdf che elencano anche quali sono i broker forex del momento. L’ordine è casuale e non si tratta di classifiche ma di recensioni molto approfondite in cui poter leggere attentamente tutte le caratteristiche. In conclusione possiamo dire che non esiste un assoluto un broker migliore di un altro, ma il migliore sicuramente in relazione alle proprie esigenze e a cosa ci si aspetta dal mercato. Risulta dunque chiaro a tutti che cercare informazioni nei forum può essere deleterio, chi fa trading professionalmente infatti non li frequenta ma li utilizza per scambiare opinioni e con altri scopi.

Tags:

Sorry, Comments are closed.