Quali tipi di ordini possiamo trovare nel mercato Forex? Cosa sono gli ordini?
Un software trading permette al trader di aprire e chiudere “posizioni” che nel mercato sono note con il nome di ‘ordini’.

La domanda nasce spontanea: “quali sono i principali tipi di ordine che si possono utilizzare?” Interesserà conoscere quali sono gli ordini che il trader può utilizzare nell’investimento online.

L’ordine di entrata o “entry order”

L’entry order è l’ordine di entrata nel mercato che avviene in condizioni precise. L’ordine di entrata viene eseguito quando si verifica una certa condizione. Allora, poniamo il caso di voler entrare nel mercato al verificarsi di alcune condizione che riguardano il cambio della coppia euro dollaro (se ad esempio il tasso di cambio scende). Il trader potrà eseguire l’ordine automaticamente se il tasso di cambio scende. Si tratta di modo rapido, che può essere revocato, per impostare strategie automatiche.

L’ordine classico: il “Market Order”

Il Market Order è l’ordine che si utilizza più di frequente e che viene eseguito quando si decide di acquistare una valuta ad un certo prezzo (ask price). Il broker esegue e apre la posizione in tempo reale e, a seconda del tipo di broker forex, si potranno verificare delle variazioni.

Questo ordine è molto utilizzato dai trader che fondano le loro analisi sugli indicatori economici, si tratta di uno strumento comodo soprattutto se si vuole eseguire l’ordine con rapidità nel caso in cui avvenga un cambiamento rilevante, come un taglio dei tassi o in presenza di una notizia importante.

L’ordine Stop loss

L’ordine dello Stop loss è forse uno dei più importanti, soprattutto per i principianti che iniziano a negoziare sui mercati. L’ordine informa il broker di uscire da una posizione in perdita automaticamente al verificarsi di una certa soglia. In caso di perdita, l’ordine di Stop loss previene dal rischio di perdere tutto il proprio capitale dal conto di trading, arginando le perdite.

L’ordine Take profit

L’ordine di Take profit è speculare allo Stop loss nel senso che il Take profit viene utilizzato per comunicare e segnalare al broker il massimo profitto da ottenere. Anche questo ordine viene impostato automaticamente e ha la funzione di far liquidare il profitto dal broker nel momento in cui si tocca una certa soglia.

Chi è principiante dovrebbe comprendere bene il meccanismo degli ordini, perché essi sono funzionali ad incrementare i propri guadagni e anche a prevenire i rischi in modo automatico. E’ bene monitorare gli ordini inseriti perché potrebbero verificarsi delle situazioni in cui non è il caso di chiudere un take profit con troppo anticipo.
In questo caso è preferibile testare gli ordini con il conto demo nelle varie piattaforme per iniziare con la pratica.

E per tutto ciò che concerne i broker forex con i quali poter accedere ad un conto demo, in questa risorsa web http://laguidaforex.it/migliori-broker-forex-cosa-sono-e-quali-scegliere/ potrete avere una panoramica dei migliori fra i quali scegliere.

Tags:

Sorry, Comments are closed.