indexAnche in periodi di crisi le persone non rinunciano a svagarsi ed a divertirsi. Soprattutto sono le famiglie a non voler privare i piccoli di casa del divertimento, permettendogli di tanto in tanto l’emozione dei grandi parchi. I parchi di divertimenti sono diversi in Italia, alcuni storici e grandiosi, altri più piccoli, magari a conduzione familiare. Frequentati tutto l’anno, specialmente in estate e durante le festività, questi parchi sono per i clienti un’occasione di condivisione familiare e relax e per chi li gestisce frutto di guadagni.

Se avete deciso di investire in questo settore vi sarà quindi utile la lettura della nostra breve guida, in cui vi illustreremo qual è la prassi da seguire per aprire un parco di divertimenti. E’ subito bene dire che per investire in quest’ambito si deve avere un bel capitale a disposizione. Nel caso in cui non disponiate di grandi somme sarà bene cercare qualche socio pronto a lanciarsi con voi in questa nuova avventura o, se sussistono le condizioni, rivolgersi ad una banca per ottenere un finanziamento.

Chiaramente non può esistere un parco di divertimenti senza una grande area. Dovete quindi acquistare un terreno esteso su cui far sorgere la vostra attività, non senza però chiedere il permesso al comune. Una volta ottenuto il via libera per la realizzazione del parco dovrete aprire una partita Iva. Nel caso in cui abbiate dei soci dovrete formare una società. Risolte queste questioni preliminari si può quindi passare alla progettazione del parco.

L’idea migliore è quella di rivolgersi ad un progettista, che vi aiuterà a realizzare un parco a regola ed accurato in ogni sua parte. Subito dopo il progetto per farlo diventare realtà dovrete passare all’acquisto e all’installazione dei giochi. Inizialmente anche una decina andranno bene, poi le attrazioni andranno ampliate col tempo. Infine, passate alla stesura della strategia promozionale, mirata ad attirare quanti più clienti possibile.

Fonte immagine: http://theparksland.blogspot.it/p/miragica.html

Tags:

Sorry, Comments are closed.