indexLa figura del perito assicurativo è una figura particolarmente importante, in quanto il ruolo che riveste è di grande responsabilità. Per iniziare a svolgere questa professione, ancor prima che seguire un preciso iter, bisogna verificare di essere in possesso di una serie di requisiti. Per tutti coloro che stanno pensando di intraprendere questa attività vediamo insieme di che cosa si tratta.

La legge richiede che per poter diventare periti assicurativi si sia in possesso dei seguenti requisiti. Innanzitutto bisognerà dimostrare la cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri della CEE. Anche per gli stranieri c’è una possibilità, purché essi però  dimostrino di essere residenti nel territorio della Repubblica italiana. Bisognerà poi certificare di avere il godimento dei diritti civili e di avere la fedina penale pulita. Quanto ai titoli di studio, occorre aver conseguito un diploma di scuola media secondaria superiore di indirizzo tecnico o di laurea.

Dunque, il primo passo per diventare un perito assicurativo è accertarsi di essere in possesso dei requisiti appena indicati. Ma ciò non è sufficiente. Il perito assicurativo deve avere una valida preparazione per svolgere le sue mansioni, pertanto egli deve conseguire un’apposita abilitazione. Tale abilitazione consiste in una prova d’esame, sia scritta che orale. Sono esclusi dalla prova di idoneità le persone che già sono in possesso di diploma di perito industriale in area meccanica o di laurea in ingegneria e presentino una documenrazione attestante l’iscrizione nei relativi albi professionali da almeno tre anni nonché l’esercizio della professione per tre anni.

Chi invece non ha tale bagaglio pregresso dovrà quindi assicurarsi le dovute competenze mediante una prova che miri a verificare la preparazione individuale con domande su materie tecniche specialistiche riguardanti l’esercizio dell’attività. Una volta superata la prova si risulterà iscritti all’albo dei periti assicurativi ed in possesso dell’abilitazione si potrà tranquillamente cominciare ad esercitare la nuova attività.

Fonte immagine: http://consulenza.vivastreet.it/legale-amministrativa+napoli/perito-assicurativo/66245747

Tags:

Sorry, Comments are closed.