Il godimento di ferie retribuite, cioè giornate di non lavoro pagate alla stregua di quelle lavorative, è un diritto per tutti i lavoratori dipendenti, salvo alcune eccezioni.

Innanzitutto, le ferie, non sono ovviamente compatibili con la posizione di lavoratore autonomo, il quale già di per se gestisce il proprio tempo di lavoro. Alcune categorie di lavoro subordinato poi, non godono della fruizione di ferie retribuite allo stesso modo dei lavoratori dipendenti a tempo indeterminato. Sono categorie che rimangono escluse il lavoro a domicilio e il lavoro temporaneo mentre altre fattispecie autonome, quali ad esempio il part time, subiscono delle limitazioni. Fatte queste premesse, le ferie sono dichiarate dalla Costituzione, all’articolo 36, come un diritto irrinunciabile del lavoratore.

Da ricordare che, nonostante la nostra carta costituzionale rimanga muta riguardo la durata minima delle ferie, grazie ad un decreto legislativo del 2004, essa non può mai essere inferiore alle 4 settimane per anno. Solo un anno prima, la contrattazione collettiva, fissava il minimo annuale insindacabile, a venti giorni.

Quanto detto, serve a dimostrare che questo diritto del lavoratore è ampiamente tutelato all’interno del nostro ordinamento giuridico. Purtroppo però, il fenomeno del “lavoro nero”, impedisce che tutti i lavoratori possano effettivamente godere di questo sacrosanto diritto.

Molti studi in materia hanno dimostrato che il corpo umano, tanto più quello dell’uomo moderno, che vive in una società frenetica e stressante come la nostra, ha realmente bisogno di ricaricare le batterie riposandosi. Le performance del lavoratore sotto stress, sono destinate a calare nel tempo; tornano però ad un livello di efficienza elevato dopo un periodo di relax e riposo. Questo è stato notato anche dalle più grandi aziende americane le quali, per migliorare l’umore dei propri dipendenti, hanno inserito all’interno delle loro aziende saune, palestre, centri massaggio.

Purtroppo nel nostro paese, che arriva sempre dopo gli Stati Uniti per quanto riguarda le strategie di management aziendale, l’unico modo di riposarsi dalla stressante routine del lavoro, rimane quello di aspettare le meritate ferie annuali!

fonte immagine: www.dgmag.it

Sorry, Comments are closed.