Arrivano finalmente buone notizie sul fronte lavoro. Questa volta a beneficiarne sarà una categoria spesso bistrattata ma fondamentale per la crescita dei nostri giovani ragazzi: gli insegnanti. Il ministero per l’Istruzione, Università e Ricerca ha infatti annunciato che il prossimo 24 Settembre sarà emesso regolare bando di concorso per l’assunzione di ben 12.000 docenti mentre altrettanti posti saranno messi a disposizione per docenti che già da tempo attendono nelle attuali graduatorie.

Un grande successo per le migliaia di potenziali e giovani candidati. Ma vediamo nel dettaglio come si articolerà il concorso. A fine Ottobre sarà svolta la prova selettiva con un test uguale per tutte le classi di concorso. Coloro che supereranno la prova selettiva dovranno attendere Gennaio per quella scritta che valuterà tutte le competenze disciplinari del candidato mentre successivamente ci sarà la prova orale e una grande novità: l’inserimento di una simulazione di lezione per testare in maniera pratica le competenze disciplinari di ciascun candidato.

I tempi sono stati studiati per permettere a tutti coloro che saranno assunti di entrare in aula come docenti già a partire dall’inizio dell’anno scolastico 2013/2014. Secondo quanto trapelato fin’ora, inoltre, a Maggio 2013 sarà emanato un nuovo bando di concorso del quale si stanno però ancora definendo tutte le regole.

Ma le novità, finalmente positive, non finiscono qui. Il ministero ha infatti approvato quattro decreti degni di nota che prevedranno l’assunzione a tempo indeterminato, già da quest’anno scolastico, di 1213 dirigenti scolastici mentre altri 134 verranno trattenuti in servizio. Saranno inoltre assunte ben 21.112 persone come personale docente ed educativo ed altri 60 docenti per la I e la II fascia in Accademie e Conservatori di musica.

Novità interessanti anche per le Università che potranno assumere nuovi professori associati grazie alla nuova tranche di contributi che lo Stato fornirà agli atenei e pari a ben 15 milioni di euro così da poter assumere tra le 2500 e le 3000 persone in II fascia.

Foto: provincia.vicenza.it

Tags:

Sorry, Comments are closed.