imagesA chi ama l’arte e chi ha intrapreso un percorso di studi in questo settore piacerebbe poter lavorare come guida turistica. Accompagnare i turisti alla scoperta del nostro patrimonio artistico e culturale è decisamente una professione gratificante, sempre piena di nuovi stimoli. Ma per esercitare questa bellissima attività è necessario ottenere l’abilitazione. Vediamo insieme qual è l’iter per ottenerla.

Non sono tanti i requisiti da possedere per ottenere l’abilitazione per lavorare come guida turistica. Innanzitutto la legge richiede che si debba essere cittadini italiani o di un altro stato dell’Unione Europea. In questo secondo caso occorrerà però dimostrare di risiedere in Italia da almeno 3 anni. Quanto al titolo di studio richiesto, a dispetto di quanto si potrebbe pensare non è necessaria una laurea in lingue o in scienze dei beni culturali, ma è sufficiente il diploma di scuola superiore. Inoltre, è necessario munirsi di un certificato d’idoneità psicofisica, da presentare insieme all’intera documentazione.

Dopo aver verificato di essere in possesso dei seguenti requisiti ci si potrà iscrivere ai corsi di qualificazione professionale. Occorrerà quindi superare delle prove di selezione, sia scritte che orali. La prima prova è proprio scritta: si tratta di quiz a risposta multipla che avranno lo scopo di accertare le proprie conoscenze di di cultura generale. E’ possibile prepararsi ai quiz esercitandosi su internet.

Solamente chi supera la prova scritta può accedere alla prova orale, la quale si basa sull’accertamento della buona conoscenza di almeno una lingua straniera, nonché su quella della storia dell’arte italiana e regionale e del territorio regionale. Solo chi avrà superato positivamente anche questo secondo step potrà ricevere l’attestato di abilitazione alla professione di guida turistica. Grazie ad esso ci si potrà iscrivere agli elenchi degli abilitati, tenuti dall’Assessorato provinciale al Turismo. A quest’ultimo ci si dovrà rivolgere per il rilascio del tesserino, grazie a cui si potrà iniziare l’attività vera e propria.

Fonte immagine: http://www.babelemagazine.com/2013/07/23/federagit-confesercenti-contro-legge-europea-che-dequalifica-guide-turistiche/

Tags:

Sorry, Comments are closed.