In questi ultimi siamo stati costretti a vedere immagini di strutture, case, interi paesi distrutti dalla potenza devastante del terremoto. L’Italia intera si è stretta intorno alle popolazioni colpite dal sisma, che ha lasciato una scia di macerie e morti alle proprie spalle. Oltre alla tragedia umana, che deve essere messa in primo piano, c’è anche da considerare il danno che è stato arrecato a un territorio che ospita molte imprese agricole e manifatturiere. La situazione sembrava già critica prima del sisma ma adesso oltre alla crisi queste persone dovranno anche superare la spesa della ricostruzione.

In aiuto a una regione  ormai in ginocchio è intervenuta anche l’ABI, l’Associazione Bancaria Italiana, che ha stabilito un piano su misura per l’emergenza. E’ stato infatti stanziato un fondo di 800 milioni di euro per le famiglie e le imprese colpite dal sisma, sotto forma di finanziamenti a condizioni agevolate. In questo piano è stata anche avviata una moratoria che esorta le banche a sospendere la richiesta di pagamento delle rate dei mutui per tutto il 2012, per gli immobili residenziali, commerciali ed industriali che siano stati colpiti dal terremoto ed abbiano registrato danni anche solo parziali.

Queste misure sono state commentate da due figure di spicco dell’associazione. La prima è stata quella di Luca Lorenzi, presidente dell’ABI, che ha sottolineato il fatto che questi interventi siano stati definiti tempestivamente e con propositi positivi. Poi è stato il turno del direttore generale Giovanni Sabatini, che ha spiegato come le misure prese avvicinino le banche e lo stato ai cittadini, con l’auspicio che si possa arrivare al più presto ad una ripresa significativa.

I numeri tuttavia si presentano tutt’oggi impressionanti. Coldiretti ha stimato una perdita intorno al mezzo miliardo di euro nel settore agroalimentare, oltre ai 5000 posti di lavoro persi nei crolli dei capannoni. A questa tragedia economica si aggiunge, purtroppo, la morte di 24 persone in seguito alle scosse.

Tags:

Sorry, Comments are closed.