5 europaÈ arrivata la nuova banconota da 5 euro della nuova serie cosiddetta “Europa”, la prima della serie che nei prossimi anni andrà gradualmente a sostituire tutte le banconote in euro attualmente esistenti. Il nuovo nome si deve alla presenza sulla filigrana e sull’ologramma del ritratto di Europa, la figura mitologica greca dalla quale il nostro continente ha tratto il nome. Un cambiamento estetico, dunque, quello della nuova serie ma con un obiettivo anzitutto funzionale.

La nuova 5 euro della serie “Europa”, infatti, è ricca di nuove caratteristiche di sicurezza che la rendono per i falsari molto più complicata da contraffare. Tra queste il numero 5 dal colore verde smeraldo che cambia a seconda della posizione nella quale si tiene tra le mani la banconota. Il suo colore, che vira verso il blu scuro, si modifica infatti in senso verticale muovendo la banconota. A destra e a sinistra, invece, la nuova banconota “Europa” presenta dei piccoli trattini in rilievo che ne agevolano il riconoscimento da parte dei soggetti con deficit visivi, proprio come solitamente avviene con altri prodotti dotati di codice braille.

Altro particolare interessante che aumenta la sicurezza di questa serie di banconote nuove rispetto a quelle attualmente in circolazione riguarda alcune scritte di piccolissime dimensioni che diventano leggibili solo utilizzando una lente di ingrandimento. Questo potrà permettere, soprattutto a quanti operano quotidianamente col denaro contante come i commercianti, di capire se una banconota è contraffatta. Ancora poco si sa rispetto a quella che sarà la tempistica per l’introduzione delle nuove banconote “Europa” per gli altri tagli euro, tutti coinvolti nell’interessante cambiamento che permetterà di rendere maggiormente difficile la falsificazione del denaro.

Ciò che per ora sappiamo è che lo scorso 2 Maggio la nuova 5 euro è effettivamente entrata in tutta l’area euro e che per un tempo non ancora ben specificato la vecchia e la nuova serie coesisteranno senza problemi. In un secondo momento, e comunque con largo anticipo, sarà comunicata la data definitiva dalla quale la vecchia serie non sarà più valida per alcun tipo di pagamento. Chi possedesse entro quella data altre banconote della serie precedente potrà in ogni caso cambiarle con altre valide presso qualsiasi banca europea.

Foto: ilmessaggero.it

Tags:

Sorry, Comments are closed.