indexTutti i cittadini che hanno contratto un debito con qualsiasi ente si vedono arrivare a casa prima o poi una cartella di pagamento inviata da Equitalia. Una cartella Equitalia contiene tutte le informazioni relative al debito contratto, dalla somma che bisogna restituire all’importo degli interessi maturati nel corso del tempo fino alle sanzioni in cui si incorre con il mancato pagamento. Il pagamento deve essere effettuato entro sessanta giorni dal momento in cui la cartella è stata consegnata.

Ma è anche possibile ottenere la sospensione di una cartella Equitalia. A permettere la sospensione di una cartella Equitalia è la legge di stabilità del 2013, che prevede questa opzione nel caso in cui si intenda dimostrare che il debitore non abbia in realtà nulla da dover restituire.Tale operazione si può compiere agevolmente online, pertanto basterà disporre di un computer e della documentazione del caso.

Il primo passo da compiere per fare andare a buon fine la sospensione sarà chiaramente quello di collegarsi al sito Equitalia. Qui non bisognerà fare altro che compilare un modulo. Se però la richiesta di sospensione non riguarda una sola cartella, ma si hanno più cartelle, allora bisognerà inviare più richieste, una per volta. Al fine di dimostrare le ragioni per cui non si vuole pagare la cartella ma se ne chiede la sospensione, sarà necessario allegare tutta la documentazione.

E’ importante che tutti i documenti siano in formato PDF. Tra i documenti da allegare c’è anche la carta d’identità in corso di validità. Una volta inoltrata la domanda si riceverà una mail automatica di conferma. La procedura online è quella che vi suggeriamo perché è la più rapida e comoda, in quanto vi risparmierà la fatica di lunghe code. Ma per i meno tecnologici o comunque per chi preferisce le soluzioni più tradizionali, è pur sempre possibile richiedere la sospensione attraverso lettere e fax.

Fonte immagine: http://www.reporternuovo.it/2014/01/24/sconto-equitalia-fino-al-28-febbraio-a-chi-conviene/

Tags:

Sorry, Comments are closed.