La scuola è iniziata e i costi per le famiglie che mandano i figli a scuola si fanno sentire e incidono pesantemente sul budget. Tuttavia, è possibile ammortizzare in modo intelligenze le spese, seguendo alcuni piccoli accorgimenti. In primo luogo, quando dovete acquistare uno zaino o un grembiulino non fatelo nei negozi, o meglio, date un’occhiata su internet prima di farlo. Di fatti, su alcuni siti come ebay è possibile trovare gli stessi prodotti risparmiando di molto.

Inoltre, se dovete acquistare dei quaderni scegliete di prendere dei blocchi da 10, piuttosto che acquistarli singolarmente. Risparmierete qualche euro, che sommato per i mesi scolastici, diventano una cifra. Ed infine, prima di acquistare dei libri di testo, verificate che la nomina dei docenti sia stata confermata. Se possedete un reddito Isee molto basso, attendete la circolare della scuola con la specifica del tetto di Isee al di sotto del quale è possibile essere esentati dal pagamento dei libri e del corredo scolastico.

Cercate di comprare i vostri libri presso i grandi magazzini, dove risparmierete il 10 per cento. Oppure, acquistate sui siti on line, o comprate dei libri usati fuori dalle scuole, nei mercatini o nelle librerie, avendo cura di verificare, oltre alle condizioni dei libri, anche l’edizione e la disponibilità degli eventuali supporti informatici al testo cartaceo.

E ancora, fate un salto sul sito della Codacons, la quale ha inaugurato il portale Libri Gratis, un mercatino dell’usato accessibile su internet. Basta soltanto registrarsi (gratuitamente), inserire l’annuncio e verificare se il testo che cerchiamo è già presente. Si può vendere, comprare e regalare.

Fonte Immagine: risparmioemutui.blogosfere.it

Tags:

Sorry, Comments are closed.