Chissà quanti in questi giorni avranno sentito numerosi servizi al telegiornale o articoli vari riguardo al nuovo nato di Trenitalia: il treno ad alta velocità Italo. Il nuovo progetto prevede di coprire più di 20 capoluoghi nazionali in tutta Italia, con mire espansionistiche anche all’estero, con un servizio efficente a un prezzo minore rispetto al rivale Freccia rossa. Andiamo a scoprire le innovazioni di questo nuovo mezzo.

Il treno è stato progettato per raggiungere una velocità di 360 km/h. Questo dato potrebbe far storcere il naso ai dubbiosi ma bisogna dire che l’innovazione non sta nella velocità, per quanto spaventosa. Il campo dove Italo prova a esaltarsi sono i servizi. Infatti la compagnia offre tre pacchetti di viaggio, con differenti comodità: Smart, Primo e Club. Fin dal primo pacchetto le comodità durante il viaggio sono notevoli: possibilità di connessione wireless ad alta velocità in tutto il treno, tv satellitare, un’atmosfera illuminata e confortevole, vagone cinema e distributore per cibo e bibite. Acquistando i pacchetti Primo e Club, sarà possibile agi ben più costosi, come ordinare menù durante il viaggio. Inoltre il vagone cinema sarà adattato ai tempi del percorso, trasmettendo documentari e news per tragitti brevi, mentre film completi per viaggi più lunghi.

Italo propone per ora una copertura parziale del territorio, con treni maggiormente presenti nella tratta Roma-Milano. Facciamo un esempio: per viaggiare in classe Smart (la più economica) da Milano Porta Garibaldi fino a Roma Tiburtina si spendono dagli 88 euro in su a persona. La durata si attesta sulle 3 ore circa, un tempo in linea con le principali concorrenti. Esistono poi diversi pacchetti per famiglie (4 persone a 90 euro in tutto) oppure offerte low cost per chi volesse risparmiare sensibilmente (si va dai 30 euro di spesa minima fino ai 50 euro a persona).

Tuttavia bisogna sottolineare che per ora ci sono pochi treni pienamente in funzione ma Italo promette di espandersi capillarmente in 9 città italiane nei prossimi mesi. Il dilemma è sempre lo stesso: vale la pena scegliere di scartare il volo a favore del treno? Sicuramente in termini di tempo questo nuovo treno non propone nulla di eclatante, tuttavia, a meno di fare il check in elettronico (cioè online) e risparmiare molto tempo per un volo, potrebbe essere un modo conveniente di viaggiare ad un prezzo ragionevole, con ottimi servizi e prezzi ridotti rispetto a compagnie ben più blasonate, aeree e non.

Foto: adnkronos.com

Tags:

Sorry, Comments are closed.