Se possiedi un auto sicuramente saprai che gestirla non è proprio semplice, ci sono continui costi e spese di manutenzione da dover affrontare. Tuttavia, esistono dei modi per risparmiare. Ecco come:

  • Per prima cosa accertati costantemente che la pressione dei tuoi pneumatici sia quella corretta, cioè quella indicata dalla casa costruttrice per il modello da te posseduto, attenendoti a questa indicazione potrai ridurre di circa il 3% i consumi di carburante e risparmiare oltre 60 euro all’anno.
  • In secondo luogo, se è hai bisogno di sostituire le gomme dell’auto, potresti comprare i pneumatici “fuel saver“. Infatti, essi sono dei pneumatici studiati apposta per ridurre al minimo la loro resistenza al rotolamento e l’attrito con l’asfalto. Il loro costo è uguale a quelli convenzionali, sono ugualmente sicuri, ma hanno il vantaggio di ridurre i consumi di carburante fino al 3% in città e fino al 5% nei tragitti extraurbani, con un risparmio di 80 euro all’anno. E ancora, è necessario controllare periodicamente la pressione dei tuoi pneumatici, almeno una volta al mese. In questo modo potrai risparmiare in media il 3% del carburante.
  • Per ciò che riguarda il cambio dell’olio, chiedi i lubrificanti “fuel economy che permettono al tuo motore di consumare meno. il loro costo è lievemente più alto, ma in compenso durano il doppio e in città ti permettono di risparmiare fino al 4% di carburante, oltre 50 euro all’anno.
  • In autostrada, poi, evita di  utilizzare dei portapacchi e evita altri carichi non necessari, puoi ridurre il consumo di carburante di circa il 10% ogni volta e risparmierai più di 10 euro in un anno.

Fonte Immagine:paua2.blogspot.com

Tags:

Comments
  1. ciao

    altro consiglio che mi permetto di suggerire è quello di controllare sempre (puoi farlo personalmente, non c’è bisogno di essere ingegneri) il filtro dell’aria. Un filtro sporco e intasato fa consumare il 10% di carburante in più.

    Spero di aver dato il mio umile contributo.

    Barbara

Sorry, Comments are closed.