Tasse Universitarie: Detrazioni e Agevolazioni

tasse universitarie 150x150 Tasse Universitarie: Detrazioni e Agevolazioni

Con la chisura dell’anno fiscale è anche il momento per chi studia e per chi mantiene i propri figli agli studi di usufruire delle detrazioni previste per le spese legate all’istruzione e alla formazione e di eventuali agevolazioni.

Una prima detrazione possibile è quella legata al pagamento delle tasse universitarie: si può detrarre, infatti, il 19 per cento delle tasse che sono state pagate nel 2010 per frequentare corsi di istruzione secondaria e di livello universitario (compresi i corsi di specializzazione e di perfezionamento come i master universitari).

La detrazione è estesa anche alla frequenza di conservatori e di istituti musicali pareggiati; anche per quest’anno la detrazione è consentita anche a chi frequenta istituti privati o stranieri, per un ammontare della spesa che non deve comunque superare i costi che sarebbero stati sostenuti per un’analoga università pubblica.

Per gli studenti fuorisede è previsto anche uno sconto del 19 sulle spese di affitto sostenute per i canoni di locazione stipulari in base alla legge 431/98.

Se il nucleo familiare ha a suo carico due figli entrambi studenti fuorisede in due città diverse, con due differenti contratti di locazione, i genitori che presentano dichiarazioni dei redditi separate possono usufruire dei benefici della detrazione al 19 per centro su ciascun canone d’affitto per intero.

Per ogni canone pagato la cifra massima su cui calcolare la detrazione corrisponde a 2.633 euro. Possono beneficiare della detrazione quegli studenti che sono iscritti a corsi di laurea presso un’Università situata in un Comune che disti almeno 100 chilometri dal proprio comune di residenza ed appartenga ad una diversa provincia.

 Fonte Immagine: www.vostrisoldi.it

Articolo scritto da Elisewin | Categoria: Risparmiare, Tasse.


Tags: , ,