equitaliaL’ammodernamento digitale ha investito anche Equitalia che presenta il suo nuovo servizio “Estratto conto” per verificare, comodamente da casa senza doversi recare presso gli sportelli dedicati, qual è la propria situazione debitoria, se vi sono cartelle esattoriali emesse a proprio nome e, nell’eventualità di rateizzi già in corso, qual è lo stato del proprio rimborso.

Un nuovo servizio al cittadino che ha come obiettivo quello di semplificare il rapporto tra contribuenti ed Equitalia, spesso in netto contrasto. Grazie al nuovo servizio on line, collegandosi al sito Web gruppoequitalia.it, sarà possibile accedere alla propria area personale e da lì controllare ed eventualmente anche pagare.

Per accedere, però, sarà necessario essersi preventivamente muniti delle apposite credenziali che ciascun utente potrà richiedere, sempre telematicamente, all’Inps oppure all’Agenzia delle Entrate. Nel primo caso il cittadino dovrà collegarsi al sito inps.it, accedere alla sezione “Servizi on line” e da lì richiedere il pin. Chi volesse invece utilizzare il sito dell’Agenzia delle Entrate dovrà collegarsi all’indirizzo agenzia entrate.gov.it , cliccare anche qui su “Servizi on line” e seguire la procedura a video per la registrazione.

Una volta ottenute le credenziali di accesso si potrà consultare la propria situazione direttamente sul sito Web Equitalia. Nella Home del sito, cliccare su “Estratto conto” ed ecco che in pochi istanti l’utente avrà a disposizione il dettaglio della sua eventuale situazione debitoria con specifica dei singoli tributi (disponibili per gli anni dal 2000 in poi), spese accessorie, ripartizione degli interessi ed intere cartelle esattoriali a proprio carico.

Come dicevamo poc’anzi, il cittadino potrà inoltre visionare lo stato di rateizzi già in corso e controllare se a suo nome sono state iscritte ipoteche, fermi amministrativi, sgravi, sospensioni e quant’altro. L’utente che, da controllo on line, dovesse accertare la presenza di importi da pagare, potrà effettuare il pagamento direttamente dal Web senza recarsi fisicamente presso le sedi Equitalia. Per fare ciò sarà necessario selezionare le cartelle, creare il codice Rav identificativo del pagamento e cliccare sulla voce “Paga on line”.

Foto: fanpage.it

Tags:

Sorry, Comments are closed.