Chi pensava che Ikea fosse solamente il punto vendita utile per acquistare mobili ed oggetti di design a basso prezzo dovrà ricredersi. Il gruppo svedese ha infatti deciso di iniziare una nuova interessantissima attività nella costruzione di diversi alberghi sparsi per il mondo che seguano la filosofia che lo ha reso famoso: “cheap but cool”, economico ma di stile.

I primi due alberghi costruiti ed arredati secondo l’idea Ikea (ma non con mobili Ikea) dovrebbero vedere la luce entro il 2014 ma l’ambizioso progetto prevede l’apertura di molti altri hotel a basso costo nel Paesi dell’Est, in Gran Bretagna, in Olanda, in Austria e in Scandinavia. Target di riferimento saranno coloro che devono spesso spostarsi per lavoro e tutti i cosiddetti turisti low cost che vogliono vedere posti nuovi e spendere poco senza però rinunciare allo stile e alla comodità.

Un giusto compromesso, insomma, che verrà translato sulla logica alberghiera ma che già da diversi anni soddisfa milioni di clienti in tutto il mondo che scelgono Ikea per l’arredamento di case, uffici, angoli di relax. L’idea alla base del nuovo progetto sarà quella di eliminare il superfluo come ad esempio togliendo i ristoranti e creando una più pratica sala colazioni con Internet ad alta velocità per permettere a tutti i clienti di essere sempre connessi ed aggiornati su qualsiasi cosa desiderino. Via anche le lungaggini che fanno perdere tempo prezioso ai clienti: la nuova idea degli alberghi stile Ikea sarà appunto quella di evitare che le formalità da sbrigare alla reception facciano ritardare i turisti e la loro uscita dall’hotel.

Ambiente caloroso, di stile ma estremamente semplice ed economico. Questi, in estrema sintesi, i punti di forza del nuovo progetto del gruppo svedese che, pare, investirà ben 1 miliardo di euro in questa grande impresa anche se non darà alla catena di alberghi il logo Ikea né utilizzerà arredamenti propri. Non Ikea Hotels, insomma, ma il naturale sviluppo delle normali attività nel settore immobiliare. E pare che il progetto potrebbe ulteriormente ampliarsi negli anni con la costruzione di alloggi per studenti. Sempre in stile Ikea.

Foto: comune.pisa.it

Tags:

Sorry, Comments are closed.